Oratorio Sant’Antonio Abate

ARCIDIOCESI di PISA
L’Arcivescovo

Ai Presbiteri, diocesani e religiosi,

ai Diaconi permanenti

alle Religiose e a tutti i Fedeli laici.


Carissimi,

come tutti sappiamo è stato innescato un folle conflitto bellico nel cuore dell’Eu ropa che
viene ad aggiungersi a tante altre guerre che stanno insanguinando il mondo, creando vittime e
nuove povertà, rendendo sempre più precaria la fraternità fra culture diverse, tra nazioni e popoli
che invece di vivere da fratelli, finiscono per esse re travolti da una criminale volontà di odio e di
violenza.

Il Papa, durante l’Udienza Generale di ieri ci ha chiesto di vivere il prossimo Mercoledì delle
Ceneri nel segno della preghiera e del digiuno, invocando il dono della pace per tutti i popoli e per
tutto il mondo.

Rispondendo a questo appello, chiedo a tutti di dedicare, più del solito, il giorno di inizio
della Quaresima alla penitenza con il digiuno e con la carità per chi soffre, partecipando
coralmente nelle nostre comunità alla celebrazione liturgica delle S. Ceneri.

Quale segno diocesano di preghiera, mercoledì 2 marzo , oltre alla celebrazione delle
Ceneri alle ore 19 , presiederò alle ore 13 , sempre in Cattedrale , la preghiera del Rosario,
rivolgendoci a Maria Madre delle Grazie di Sotto gli Organi per invocare da Dio il dono della pace,
invitando tutti a mettere a disposizione di chi soffre l’equivalente del pranzo a cui siamo chiamati
a rinunciare.


Con l’augurio fraterno di una Quaresima vissuta all’insegna della preghiera e di una carità
fattiva, su tutti invoco la benedizione del Signore.


Pisa, 24 febbraio 2022


+ Giovanni Paolo Benotto

Arcivescovo